RACCONTI DI MAESTRI ARTIGIANI

 

IL VALORE DEL TIROCINIO SECONDO I MAESTRI OSPITANTI

“È stato importante avere uno spazio per conoscersi e valutarsi senza l’ansia del rapporto di lavoro”

“La libertà di dimostrare le proprie conoscenze e aspettative reciproche senza la pressione di un periodo di prova”

“Mi ha dato la possibilità di dedicare del tempo, mia e dei miei collaboratori, alla formazione specifica per le esigenze del mio settore professionale. Questa esperienza ha permesso inoltre di approfondire i rapporti interpersonali prima di un inserimento in organico a tempo indeterminato”.

 

IL PIACERE DI TRASMETTERE IL PROPRIO MESTIERE,
LA POSSIBILITÀ DI METTERSI IN GIOCO E SPERIMENTARE NUOVE PRATICHE

 

“Il tirocinio mi ha dato l’opportunità di mettermi alla prova in un ruolo che fino ad ora non avevo considerato”

“Trasmettere le mie competenze acquisite nel nella mia esperienza di lavoro, arricchisce i tirocinanti perché nell’affiancamento con il Maestro possono mettere in pratica quello che hanno imparato, consolidando le teorie apprese nel percorso scolastico”

"L’esperienza di tirocinio “mi ha permesso di sperimentarmi nella formazione” ... “è riuscita a tirare fuori il meglio di me” … “è un’occasione di confronto con le nuove generazioni” … “mi ha permesso di mettere a frutto le competenze apprese durante il corso  maestro Artigiano”

“Mi sono sentita testimone culturale per la diffusione e la promozione del mio settore artigiano, valorizzando la tradizione però in modo innovativo”

“Ti dà la possibilità di metterti in discussione se subentrano difficoltà!”

“Ho capito la mia reale capacità nel trasmettere il mio mestiere”

“Mi piace insegnare, mi piace imparare!”

“Credo che gli imprenditori debbano fare la loro parte per formare i giovani”

“Un’esperienza positiva di inserimento del tirocinante nello staff mediante una programmazione (pianificata e controllata) che prima non avevo mai messo in atto."

 

OFFRIRE UN’OPPORTUNITÀ SPECIALE PER LA CRESCITA PROFESSIONALE E UN INSERIMENTO LAVORATIVO

“È stata una soddisfazione portare il tirocinante da un livello basso ad una competenza spendibile nel mondo del lavoro”

“Fornisce un contributo orientativo e professionalizzante, incentivando la capacità di autoapprendimento e di consapevolezza nel mercato del lavoro”

“Costituisce per il tirocinante un’occasione di prospettiva occupazionale non solo nel mio settore”

“Creare una situazione favorevole per l’apprendimento mi ha aiutata nonostante le difficoltà, grazie a quello che ho imparato al corso Maestro Artigiano”

“Ho voluto trasmettere la passione per una professione che può dare grandi soddisfazioni e un futuro lavorativo per tutta la vita”

“Condizione importante è instaurare un rapporto di stima e fiducia con il tirocinante”

 

TROVARE IL TEMPO E INCONTRARE QUALCHE FATICA NEL MOTIVARE E VALUTARE LE ASPETTATIVE

“Avrei voluto avere più tempo per seguire e affiancare il tirocinante”

“Pur cercando di stimolare il tirocinante, non sono riuscito a motivarlo a sufficienza”

“Al tirocinante interessava fare qualsiasi tipo di tirocinio nella speranza che questo gli potesse aprire chissà quali prospettive di lavoro diverso”

 

RACCONTI DI TIROCINANTI

 

IL VALORE DEL TIROCINIO SECONDO I TIROCINANTI

Ho imparato molto e ho trovato un posto di lavoro per il mio futuro”

“Rispetto all’inizio dell’esperienza, mi sento migliorato sul piano lavorativo e come persona”

“Sono stato seguito durante tutto il percorso”

“Ho imparato nuove cose che possono servire per trovare un nuovo lavoro”

“È stato importante avere riunioni o incontri settimanale con il Maestro Artigiano in cui mi sono stati spiegati nuovi argomenti”

“Il mio Maestro è stato un ottimo insegnante, mi ha seguito in tutto dall’inizio alla fine in tutti i processi lavorativi. Mi ha dato tutto il materiale che mi serviva per imparare”

 

COSA DEVE FARE UN TIROCINANTE PER IMPARARE E CRESCERE CON QUESTA ESPERIENZA?

“Essere aperto e ascoltare i consigli del maestro e colleghi”

“Impegnarsi a capire il prima possibile i “meccanismi” del salone e non farsi trovare mai impreparati”

“Osservare, ascoltare, mettere in pratica”

“Se ci sono delle problematiche personali, sarebbe meglio comunicarle al Maestro Artigiano”

“Essere assolutamente interessati e curiosi, in modo da far domande e conoscere in modo dettagliato qualsiasi tecnica, prodotto, azione”

“Provare, non avere paura e buttarsi nel gioco”

“Impegno”, “Passione”

“Imparare anche le piccole cose”

“Non scoraggiarsi perché i 6 mesi sono lunghi e la pga è quella che è, però, se alla fine del percorso, uno si è impegnato, porta via un notevole bagaglio personale che gli può servire nella vita lavorativa e altro”

“Essere disponibili”

“Riconoscere che ogni cosa è utile”

 

(NOTA*) Le testimonianze riportate emergono da una ricerca svolta dall’Agenzia del Lavoro (primavera-autunno 2017)
e riportano i contributi più rappresentativi di tutti coloro che hanno attivato il Tirocinio presso Maestri Artigiani.